° 2/3

 
 

28 dicembre duemilaedieci
 
 
 
 

29 dicembre duemilaedieci
 
 
 
 

30 dicembre duemilaedieci – pellicola, sviluppata da me. legacypro 400 in rodinal 1+50 8′ 20°C
 
 
 
 
 

8 Responses Subscribe to comments


  1. Davide

    grandi i tatuaggi coi ricami delle tende!
    le mie vacanze bene, piuttosto casalinghe ma ne avevo bisogno, me le sono godute appieno. conto però che durino ancora qualche giorno…è dura abbandonarle :)
    e tu? che città è la terza foto?

    Jan 06, 2011 @ 12:43


  2. emmemi

    grazie :)
    anche per me sono state delle vacanze molto casalinghe e famigliari, ma alla fin fine sono quelle che preferisco… per me però è già ora di riprendere le solite cose, lo studio etc.

    nell’ultima foto è innsbruck, una delle vie principali :)

    Jan 07, 2011 @ 15:02


  3. Davide

    io invece mi lancio sul mercato del lavoro…cercando che sia un lancio e non un tonfo :)

    intanto ho letto “senza sangue”, proprio ieri sera. è andata molto meglio del previsto, mi è piaciuto lo stile. sono un po’ critico sul finale, ma onestamente il libretto è godibile, l’idea è buona, e questi racconti lunghi sono proprio un format da vacanza, bello bersi tutta la storia in una sera, come se fosse un film.

    mi ha ricordato un po’ l’idea dietro allo “studio in rosso”, dell’amatissimo doyle.

    ah ecco innsbruck, non riuscivo a riconoscerla!

    Jan 07, 2011 @ 18:42


  4. emmemi

    tanti in bocca al lupo per il lancio!!

    mi fa piacere che tu abbia apprezzato senza sangue, nonostante tutte le mie critiche! è sempre bello scoprire che a qualcuno è piaciuto un libro, o un autore, che piace anche a te..
    a proposito, questo forse ti può interessare :)
    (mh. mi vergogno ad ammetterlo, ma non ho mai letto qualcosa di doyle…)

    Jan 08, 2011 @ 12:03


  5. Davide

    aaaargh sacrilegio! è la mia lettura preferita(il che non lascia dubbi sul mio tenore intellettuale… :) )

    bella idea il film, ha molto potenziale cinematografico la storia…anche se qualcuno ha già realizzato idee simili, tipo la scena d’apertura di inglorious bastards.

    sempre in tema vacanzoletture, ho letto anche l’ultimo di ammaniti, che pure è un librettino…e baricco vince a mani basse, ma più per demerito del romano mi sa!

    Jan 09, 2011 @ 18:09


  6. emmemi

    ahh! pure io volevo leggere ‘io e te’ ma mi scoccia comperarlo e in biblioteca non mi riesce di trovarlo disponibile… ma se mi dici così quasi quasi passo..
    le mie letture di queste vacanze sono state amrita della yoshimoto, un giorno questo dolore ti sarà utile di p.cameron e miliardi di tappeti di capelli. a ‘sto giro mi è andata bene, perchè mi sono piaciuti tutti :)
    mi ha piacevolmente colpita la yoshimoto e credo che continuerò a leggere altri suoi libri..

    consigliami un doyle. e lo inserisco nella mia lista di prossime letture :)

    Jan 09, 2011 @ 22:48


  7. Davide

    non voglio prendermi responsabilità, comunque si può dire che quelli che già hai letto meritavano ampiamente la precedenza :)
    su sherlock invece sono più tranquillo, e “uno studio in rosso” è certamente il modo giusto di iniziare.

    basta basta libri però: come al solito il tuo spazio fotografico è invaso da divagazioni inopportune. unica giustificazione il tempo, tremendo…!

    Jan 10, 2011 @ 15:36


  8. emmemi

    tranquillo, l’ho già detto: mi piace che questo blog sia così, di foto e chiacchiere, altrimenti sembrerebbe una cosa ‘morta’ e sterile :)

    Jan 11, 2011 @ 15:04


ottobre: 2020
M T W T F S S
« Jun    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
Archivi